cerca

L'eterno ritorno dell'uguale

14 Aprile 2011 alle 14:42

Finalmente si ode il barrito dell'elefante; un professore nato e cresciuto nell'alcova della sinistra e senza meriti per passare alle storia della letteratura nazionale firma il suo proclama ambizioso per rovesciare sulla nazione il suo erostratismo, che non trova compenso nel ruolo di mosca cocchiera di un potere calendarizzato da Berlusconi in saecula saeculorum. I manifesti degli intellettuali sono pericolosi, mezze figure tra i il chierico e il travét covano in seno la serpe della perenne invidia per coloro che ai loro occhi sono investiti dalla fortuna e dalla grazia di stato e non potendo piegare la volontà del fato muovono le acque torbide dell'Acheronte (si Superos movere nequeo Acheronta movebo, Virg.) Il direttore in in tale discrimine della nazione è salito sulla tribuna che storicamente fu di Bruto per avvertire il popolo e l'istituzioni di quello che si trama nelle segrete dei palazzi delle accademie e delle redazioni. Il popolo non è insensibile anche se muto, la difesa della repubblica non è affidata ai manigoldi che fanno gli indignati covando il fuoco dell'incendio civile, ma a quegli stessi ecisti che custodiscono nei loro marmorei ma non esangui simulacri della Camera e nel Senato la storia d'Italia, che tanto solennemente e retoricamente si celebra quest'anno. La maledizione dei posteri cadrà su quelli che investiti delle cariche istituzionali per la difesa della repubblica fanno il gran rifiuto e nella generale babele già tessono la porpora dei loro palli futuri. In politica la debolezza è un delitto, i presidenti di tutte le assemblee camerali, giudiziarie e quirinalizie si muovano presto, altrimenti dal cielo cadrà su di loro una tale infamia che sfregerà il loro ritratto storico. Facta e Vittorio Emanuele erano armati di buone intenzioni, volevano pacificare ma diedero inizio alla dittatura e alla guerra civile in Italia; "Italiani, ritornate alle storie! "

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi