cerca

Due conti e una domanda

14 Aprile 2011 alle 21:05

Mentre davanti a Montecitorio si organizzava una manifestazione con le vittime del disastro di Viareggio allarmate dalla menzogna che la legge Paniz porterà alla prescrizione i reati contestati nel processo che li riguarda, menzogna ripetuta nell'Aula della Camera e ingigantita dalla stampa antiCav, lo sbigottimento è cresciuto tra quanti piuttosto che affidarsi ai chiarimenti offerti dal Ministro Alfano, preferiscono credere alla menzogna. Vale la pena di fare due conti, calcolatrice e codice alla mano: il reato di disastro ferroviario è punito con pena massima di 15 anni. Quindi, per gli incensurati, si prescrive in 18 anni e 9 mesi con la legge attuale, in 17 anni e 6 mesi con la legge Paniz. In un caso si va all'inizio del 2028, nell'altro a fine 2027. Il reato di delitto colposo di danno è punito con pena massima di 10 anni quando si tratta di disastro ferroviario. Tenuto conto del raddoppiamento per legge dei termini di prescrizione, si prescrive in 25 anni con la legge attuale, in 23 anni e 4 mesi con la legge Paniz. In un caso si va al 2034, nell'altro a fine 2032. Il reato di omicidio colposo plurimo è punito con pena massima di 15 anni. Tenuto conto del raddoppiamento per legge dei termini di prescrizione, si prescrive in 37 anni e 6 mesi con la legge attuale, in 35 con la legge Paniz. In un caso si va al 2046, nell'altro al 2044. Questi i principali reati contestati nel processo di Viareggio. Chi sostiene che con la legge Paniz si prescriveranno e le vittime non avranno giustizia e, quindi, che in 17 - 23 - 35 anni non si celebrerà un processo oggi già avviato, o non sa fare i conti, o è in vergognosa mala fede oppure ha una visione dell'andamento della giustizia più pessimista di quello che la realtà effettiva suggerisce. Ora una domanda. Perchè non si è levata ancora la voce oggettiva e per definizione credibile di un magistrato che restituisca alle vittime di Viareggio la tranquillità che meritano e ai fatti la verità che hanno?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi