cerca

Uscire dall'Ue

13 Aprile 2011 alle 19:30

Ha ragione Luca Cremaschi - difficile immaginare un futuro solitario fuori dall'Ue. Ma non c'è bisogno di lasciarla quanto di ripensarla: tutto bene da un punto di vista ideale, ma nella pratica è questa l'Europa che vogliamo? Burocratizzata, elefantiaca, poco decisionista, costosissima, spesso parassitaria, con Paesi che contano e paesi che non contano (comprensibile, anzi ovvio, ma almeno formalizziamo la cosa, darebbe meno sui nervi agli altri), paesi che si fanno i fatti propri, Paesi che se ne infischiano, leggi che si sovrappongono a quelle nazionali e ne ignorano le tradizioni giuridiche e culturali, eccessiva distanza dai cittadini, parlamentari assenteisti e via dicendo? O è obbligatorio tenersela così com'è? Allora ha ragione il dissidente Bukovsky quando dice che come struttura politico-istituzionale l'Unione Europea è incapace di democratizzarsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi