cerca

Garzon a giudizio:"eccesso di intercettazioni"

13 Aprile 2011 alle 11:31

Madrid - Baltasar Garzon è stato rinviato a giudizio. L'accusa? Eccesso di intercettazioni. Avrebbe ordinato la registrazione in carcere di conversazioni fra alcuni imputati e i loro avvocati. Il rinvio a giudizio è stato deciso dal giudice istruttore del tribunale supremo perché "l'intercettazione delle conversazioni fra imputati e difensori costituisce un presunto reato continuato di 'prevaricazione' giudiziaria e una violazione delle garanzie costituzionali degli accusati". Mentre in Italia, intercettazioni all'ingrosso e persino quella al premier, vietata per legge e sputtanata ai quattro venti tutto lecito? Nessuno interviene?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi