cerca

Una domanda non peregrina per rispondere a una domanda peregrina/ 2

12 Aprile 2011 alle 18:00

Credo che Severgnini e gli altri che si scandalizzano per le leggi ad personam non abbiano (o fingano di non avere) molta dimnestichezza con la logica. Infatti che una legge penale sia ad personam non può far mutare di segno il giudizio che ne diamo, al limite può renderlo più netto. Se una legge è in sé ingiusta, naturalmente che sia ad personam la rende ancora più ingiusta. Se però una legge in sé è giusta, e se si tratta di una legge che può evitare che qualcuno vada in galera, ciò comporta che la legge che va a riformare era ingiusta, perché consentiva di privare della libertà un cittadino senza che vi fosse un motivo cogente, altrimenti sarebbe stato ingiusto cambiarla. Pertanto se, per esempio, tutte le 30 o 40 (per la cifra precisa rivolgersi a Travaglio) leggi ad personam di Berlusconi fossero giuste (e questa dovrebbe essere l'unica materia del contendere), il fatto che servono a tenere Berlusconi fuori di galera le renderebbe ancor più necessarie e opportune, perché in assenza di esse Berlusconi sarebbe in galera in forza di una o più tra 30 o 40 leggi ingiuste.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi