cerca

Oro, oro, oro

12 Aprile 2011 alle 17:14

Ringrazio il Sig. Monti per il cortese e puntuale intervento. Allo stesso, fornisco anche piena assicurazione sulla valenza assolutamente metaforica delle parole “oceano di cellulosa”. Sulla questione del sorpasso, mi piacerebbe capire chi lo ha effettuato e in che direzione andava. All'interno della lanciatissima fuoriserie sfrecciata al mio fianco, infatti, mi è parso di intravedere, odierni Principi, parecchi politici di grande demagogia, qualche potente banchiere centrale ed un certo numero di economisti di risonanza (e tiratura). Mi è parso, anche, che l'auto prendesse la strada del progressivo impoverimento di noi tutti. Ed infatti, ogni euro creato dal sistema (“out of thin air”, come la Scuola Austriaca ci ha mirabilmente insegnato) riduce le nostre disponibilità di un infinitesimo e rende, in corrispondente misura, lor signori più necessari. Sulla carta con cui vengo pagato, trovo un buono per salire su una strana macchina che un giostraio muove in piena autonomia, ma sempre e solo in discesa (fuor di metafora, senza riferimento ad alcunché). Quando ne scenderò, il mio secchiello di cellulosa (o di bytes, se si preferisce), rispetto allo stampato (o magnetizzato, sempre secondo preferenza) sarà più o meno dell'ordine di grandezza della costante di Plank e la mia libertà personale ridotta al lume, in quanto dipenderò da uno straccio di pensione, anch'essa in costante svalutazione, concessami da un sistema in cui i Principi saranno, dal mio stesso punto di vista (horribilis dictu), ancor più necessari. Questo mi spinge, comprensibilmente, a preferire l'oro alle chiacchiere (alle quali sono oggi ancorati i miei danari). Il ritorno al metallo giallo come sottostante nelle transazioni sarebbe solamente una questione di rapporti di cambio (ché il detto dell’insufficienza del valore dell’oro disponibile non ha lui sì valore). Non lineare sarebbe, ovviamente, il ritorno al sistema dei padri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi