cerca

Rinuncia e Solidarieta

10 Aprile 2011 alle 08:30

Rinunciamo al benessere e trasferiamo il “non indispensabile” ai miliardi di persone che sono in situazione di inedia? Più distanti dei nordafricani ci sono centinai di milioni di indiani, centro africani…, non penso che queste persone abbiano meno diritti di noi o dei nordafricani, alcuni americani sintetizzano la situazione con la frase “sperm lottery”. Se 10.000.000 di indiani venissero in Italia penso che in India poche persone se ne accorgerebbero, nel caso venissero da noi l’Italia continentale sarebbe la Lampedusa di oggi, siamo disponibili ad aumentare il numero di fette di una torta sempre più piccola. La chiesa da sempre predica tale sistema sociale, la frase “beati i poveri perché vedranno il signore “ la dice lunga, non penso che la maggioranza degli occidentali sia d’accordo con questa ipotesi di rinuncia del proprio benessere per cederlo ad altri. Il nostro consumo è decine di volte superiore a quello di queste persone, potremo dare agli altri il superfluo, facile a dire impossibile da attuare. Non dobbiamo usare parole di solidarietà se poi non abbiamo i mezzi per mantenerla, è anche egoismo ( non razzismo ), lo storico egoismo fra i ricchi e i poveri, ma l’alternativa a questo è il nostro ritorno all’alto medioevo, abbiamo già pagato con 2 guerre mondiali, fascismo e comunismo . Chi chiede soldi pubblici per aiutare dovrebbe ospitare a casa propria a proprie spese famiglie di queste persone, è facile essere generosi con i soldi degli altri. La ns costituzione nata 60 anni è stata scritta in un periodo tecnologico in cui il trasporto delle persone, delle informazioni era molto limitato nei confronti odierni, aveva senso quando la tecnologia non permetteva la comunicazione in tempo reale, modifichiamo la costituzione limitando i possibili aiuti fuori dall’Italia. Per fortuna la televisione ci da assuefazione facendoci dimenticare i nostri problemi, siamo predisposti a credere piuttosto che giudicare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi