cerca

Costituzione

7 Aprile 2011 alle 16:25

Nella più grande democrazia del mondo, gli Stati Uniti, se i magistrati inquirenti, i nostri cari pm, lasciano trapelare un solo rigo di una qualsiasi indagine da loro condotta, tutta l'indagine viene annullata ed il Magistrato stesso, lo più delle volte deve dare le dimissioni o addirittura in alcuni casi, anche farsi la galera. Le tv o fotografi non sono ammessi nella corte, ma ancora più importante non fanno comizi di piazza e non si pronunciano mai sui disegni di legge che il governo ha in corso d'opera. In Italia e l'opposto e peggio dell'opposto. Non riesco a credere che nessun italiano abbia esposto denuncia presso la procura generale, Il presidente della Repubblica ed il ministro della Giustizia, contro la Procura di Milano che ha infangato è sta infangando il paese, questi pm andrebbero sospesi ed inquisiti per abuso di potere e per alto tradimento contro la patria e la Costituzione. Qui non si tratta di salvare Berlusconi, ma la nazione. Siamo un grande popolo con grandissima tradizione e cultura, ma la storia ancora non ci ha insegnato niente!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi