cerca

Le anime belle

6 Aprile 2011 alle 10:00

Sig. ra Biachelli, potrei spiegarle che non è necessaria l’autorizzazione a procedere per raccogliere le telefonate del premier su un’utenza diversa dalla propria; essa occorre soltanto per il loro utilizzo processuale. Potrei dirle che la giustizia non viene ferita tanto dalla pubblicazione di tre telefonate trascritte per errore, ma viene sfregiata a sangue dal tentativo di cancellare migliaia di processi (con la cosiddetta prescrizione breve, ultima di tante nefandezze) per ammazzarne soltanto un paio. Ma oggi vorrei essere più diretto, sarà per l’amarezza della sconfitta dell’Inter o per dare ragione a Di Michele sull’antropologia dello SdS. Lei ha ragione, oggi (come qualche decennio fa) c’è una summa divisio: le anime belle vanno in piazza per difendere la democrazia, i cinici e gli ignavi restano alla finestra a vederla andare a puttane. Del resto, la storia vi dà ragione: se vincete voi non fate prigionieri, se vinciamo noi una bella amnistia non ve la leva nessuno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi