cerca

Il dubbio

5 Aprile 2011 alle 16:30

È sicuro Frattini, di essere il ministro degli esteri? A giudicare dalle insistenti dichiarazioni da quando è scoppiata la crisi libica sembra piuttosto il "ministro della guerra". Invece che promuovere soluzioni diplomatiche, sembra molto più portato a fomentare capovolgimenti di regimi e guerre civili all'estero. Così si guadagna le breaking news di Al Arabiya. Senza neppure scomodare l'articolo 11 della nostra Costituzione e i bizantinismi che gli si cuciono addosso con scuse "umanitarie".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi