cerca

"Non mettiamo i piedi in due scarpe" ripete sordo Bersani ...

1 Aprile 2011 alle 14:00

"Chi non ha testa abbia gambe", rispondo io. In fondo ha detto una cosa ovvia quanto impensata, e cioè che oggi ad essere messo in discussione è proprio l'uomo, peggio che le dispute teologiche, quell'uomo che pensa con i piedi, in due comode e belle scarpe possibilmente, e non si perde e fa perdere se stesso e gli altri sotto il dispotico imperativo di tutte le teorie che sull'uomo ci vengono inculcate. Ci muoviamo per una soddisfazione che produca soddisfazione, soddisfatti vogliamo soddisfazione, per questo facciamo affari, per questo possiamo dare un senso all'amicizia, senso perché va nella direzione giusta, quella della scoperta di un rapporto proficuo di partnership per soddisfazione di ognuno e per tutti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi