cerca

La linea della sinistra crea attriti con la buona volontà del governo

1 Aprile 2011 alle 17:00

Pare siano in arrivo circa 2000 profughi dalla Libia verso l'Italia. Il governo ha messo a punto per tempo il cosiddetto "piano profughi" basato sul progetto di una equa distribuzione degli stessi in tutte le regioni d'Italia, temporaneamente per cercare di tamponare una situazione di estrema emergenza. Unica eccezione fatta per l'Abruzzo a causa di motivi legati alla propria primaria emergenza del recente terremoto che ha messo in ginocchio la regione. Le prime polemiche e i primi respingimenti di tale accordo provengono dalla sinistra capeggiata da Bersani che parla di distribuire i migranti secondo raggruppamenti non controllati dalla polizia, quindi nei centri Cie - in base al progetto - ma da centri di volontariato. Su questa linea si trova allora perfettamente in sintonia il Governatore delle Regione Liguria, Claudio Burlando, il quale da qualche giorno pare non aver ammesso la possibilità di posizionare i profughi in arrivo nei Cie sostenendo che la Liguria vanta di molte associazioni di volontariato che potrebbero occuparsi della materia come la Caritas, le varie Croci. A questo punto, di fronte ad un'emergenza umanitaria enorme come quella attuale, che non possiamo controllare, soltanto regole e paletti possono contribuire non tanto a risolvere la situazione quanto a cercare di arginare il più possibile eventuali problematiche soprattutto logistiche. In casi come questi bisognerebbe che i vari schieramenti politici seguissero una linea univoca con il comune obbiettivo di pensare al benessere del Paese anziché criticare l'operato e le opinioni dell'avversario. In questo modo non solo si perde credibilità ma si perde tempo e non si fa fronte ai reali problemi. Con il buonismo, poi, non si avanti, ma si rischia di incancrenire un sistema che semmai dovrebbe essere rovesciato. Regole per noi italiani ospitanti e regole per gli ospiti, questo sarebbe l'ottimale dogma in tema di immigrazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi