cerca

Il problema irrisolto della spazzatura a Napoli

1 Aprile 2011 alle 20:00

Per le strade di Napoli si vedono di nuovo cumuli di spazzatura (1.850 le tonnellate non raccolte). Ora i cittadini sono esasperati ed infuriati: hanno attuato diversi blocchi stradali e sparpagliato l’immondizia in strada. Sicuramente fra qualche giorno spariranno i rifiuti dalla strada. Ma trattasi comunque di una "soluzione" illusoria. Senza un ciclo di gestione dei rifiuti che punti, fra l’altro, alla differenziata spinta non vi sarà mai una vera e definitiva “soluzione”. Al riguardo ricordo che la raccolta differenziata a Napoli è attualmente al di sotto del 20 per cento. In pratica allo stesso livello di gennaio 2010. Insomma è saltato il progetto che prevedeva di estendere, in tutta la città, la raccolta differenziata. Comunque l’obiettivo del 65%, da raggiungere entro il 2012, è sempre più lontano. E ricordo che con la differenziata circa il 45 per cento dei rifiuti non finirebbe nelle discariche! Mentre Napoli sta collassando, il Comune litiga con la Regione sulle responsabilità. Pertanto invito tutte le forze politiche, che parteciperanno alle prossime elezioni comunali, a porre, nei loro programmi, un unico punto: la “monnezza”. La cui soluzione è vitale per Napoli, basti pensare solo alla fuga dei turisti ed al conseguente calo dell’occupazione nel settore turistico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi