cerca

Libya splitting

31 Marzo 2011 alle 13:03

Nella situazione attuale non si può a priori escludere del tutto uno scenario di spaccatura della Libia in due con la creazione di due stati, uno in Tripolitania e l'altro in Cirenaica. Anzi, da un punto di vista umanitario l'imposizione di un cessate il fuoco,eventualmente prodromico ad una divisione del paese, potrebbe essere la soluzione meno onerosa in termini di vite umane. Se mai ciò dovesse avvenire l'Italia potrebbe giocare un ruolo insostituibile di mediazione ma bisognerebbe allora evitare di pronunciare parole definitive e senza via di ritorno specialmente dagli scranni più alti delle istituzioni internazionali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi