cerca

L'Italia non è e non deve essere la porta aperta dell'Europa

30 Marzo 2011 alle 09:30

In materia di immigrazione, il nostro governo finora ha svolto un immane lavoro sia per elaborare un piano per gestire l’emergenza umanitaria(fatto che ha visto recarsi in Tunisia il ministro Maroni per tentare di bloccare l’arrivo ingiustificato di altre migliaia di disperati) che per creare un modus operandi che consentirà di prevenire i problemi e riuscire a porre le basi per creare un dialogo tra Stati e Regioni italiane. La situazione a Lampedusa rischia il collasso in quanto continua l’emergenza sbarchi nonostante l'aiuto della nave San Marco che ha già portato via seicento dei quasi ormai 7000 immigrati stipati su un’ isola che conta ben 6000 italiani. Se non è un avvio ad una deflagrazione questo, poco ci manca. Vi è però differenza tra i rifugiati o profughi che al loro arrivo verranno trattati in base al “piano profughi” del Viminale per distribuire equamente sul territorio italiano una quantità inaudita di immigrati e i clandestini. Questi provengono dalla Tunisia a cui, come chiarito da Maroni, “si applicheranno le procedure della legge Bossi-Fini, vale a dire, l’identificazione ed il trattenimento nei Cie ed il rimpatrio, come avviene con tutti i clandestini”. In questa complessa situazione penalizzante per l’Italia chi risulta latitante e moralmente irresponsabile è l’Unione Europea. Nonostante l’assenza della UE, l’Italia ha fatto uno sforzo straordinario per fronteggiare una tale emergenza che va gestita con attenzione. Purtroppo, ad oggi,sembrerebbe che il vertice tunisino non avesse portato i frutti sperati. Motivo per cui pare che la prossima mossa del nostro governo sia quella di attivare un programma di espulsione immediata di questi clandestini. Ciò che l’Italia deve evitare è il rischio di diventare la porta aperta per l’Europa. Una porta aperta che paghi per tutti ora, accollandosi la gestione di ciò che un conflitto può causare, ed in futuro accogliendo ogni tipo di straniero e ad ogni condizione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi