cerca

La difesa del sacro ruolo della nazione

28 Marzo 2011 alle 20:00

Se il numero delle presenze straniere in un'area abbastanza estesa è superiore a quello dei residenti si chiama occupazione o invasione. Il sacro suolo della nazione va difeso con la spada, che è formula in qualche misura metaforica ma, individuate le modalità più opportune, la difesa va posta in essere. Se non si vuole farlo,che pure è una scelta comprensibile e motivata, si predisponga un piano con un certo numero di traghetti che da Lampedusa portino nelle varie Regioni italiane preventivamente individuate, gli immigrati in arrivo all'isola. A monte di tutto occorre stabilire il numero massimo di individui per i quali si farà questa operazione, la variabile è da zero a 920 milioni. Dire quando basta e perché.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi