cerca

Domanda (non retorica) sulle garanzie dei politici

28 Marzo 2011 alle 17:22

L'estromissione del Tribunale dei Ministri nel caso Ruby e la recente innovativa sentenza della Consulta sull'insindacabilità delle dichiarazioni di Storace contro Woodcock mi portano a chiedermi, e a chiedere a chiunque abbia una cultura giuridica migliore della mia: può esistere un reato che, a rigore, è commesso da un ministro o da un parlamentare nell'esercizio delle sue funzioni, a dispetto da qualsiasi giurisprudenza creativa, dal momento che commettere reati non fa certo parte delle funzioni né dei ministri né dei parlamentari?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi