cerca

Direttore Ferrara, insorga con Radio Londra

26 Marzo 2011 alle 09:00

Grazie a Radio Londra, ho ripreso volentieri a pagare il canone Rai. Ottima quella su Nizza; ma stasera la spari ancora più grossa: Basta Bombe sulla Libia. Come Europa stiamo facendo schifo. Il gruppo dei "volenterosi" fregherà gli interessi nazionali dell'Italia e causerà disastri ulteriori in Libia e fomenterà l'odio contro l'Occidente; l'orgoglio libico reagirà. Rompa gli indugi: FERMIAMO TUTTE LE ARMI! Il mio è un auspicato passa parola tra i siti, giornali e le persone liberali. Questa è grottesca, assurda e vergognosa. Offende principalmente l'Europa che non sa come regolare il suo approccio nei conflitti interni di stati sovrani se non scatenando l'inferno di missili e bombe all'impazzata. L'Europa anziché pretendere l'invio di una forza d'interdizione Onu, si è schierata per pretendere il cessate il fuoco da una sola parte dei contendenti. La Francia sta minando non solo la distruzione della Libia ma la compattezza dell'Europa. Sveglia per tutti i liberali di pensiero, soprattutto i liberali del centrodestra, Pdl e Lega (ma anche quelli di sinistra, che sono tanti) che non hanno mari Tirreni da solcare per recarsi a Roma a sfilare per la pacificazione della Libia. Ma anche per la difesa dell'Italia, della sua gente, di non essere inondata da clandestini e profughi e perchè le radici dell'Eni impiantate in Libia non vengano non solo recise, ma neppure sfiorate. Ed anche perchè la Francia tolga le mani di dosso dalla Cirenaica. La Cirenaica è dei libici e tale deve restare; la Cirenaica che non è un rione ma una estensione quasi il doppio della Francia e quanto quaranta Sardegne, non è di Sarkozy e i rivoltosi non si sa chi siano. Grazie per l'ospitalità. Sveglia Italia pacificatrice che ha tanti peccati da farsi perdonare per quello che nostri (pessimi) avi hanno arrecato all'orgoglioso popolo libico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi