cerca

Svegliamoci, Italiani!

23 Marzo 2011 alle 10:00

Dopo tanto dispiegamento del "Canto degli Italiani" (altrimenti detto Inno di Mameli, quasi a intendere che non ci riguarda), l'Italia finalmente s'è desta e un po' di bandiere sventolano. E' ora che ci svegliamo noi Italiani! Non saremo migliori di tanti altri anche a noi vicini, ma non siamo più brutti, sporchi e cattivi di loro (semmai ci autodenunciamo da soli). E più ci penso più mi pare che il Risorgimento sia stato un miracolo, considerata l'estrema complessità interna e internazionale della questione, le multiformi idealità sottostanti, le difficoltà di banale comprensione linguistica. Davvero indegno che lo si svilisca (oggi da parte di qualcuno della Lega, ieri di tutta quanta la sinistra - tranne qualche socialista presto eliminato). Ci furono pagine oscure? Certamente, ma si stupisce chi se ne accorge ora perché non ha studiato prima (tutti sapevano tutto all'indomani del 17 marzo 1861, tant'è che la lotta politica nel nuovo regno fu subito furibonda). Persino Bixio a Bronte aveva stringenti ragioni. Bel risultato della convinzione che a scuola vada studiato soprattutto il Novecento...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi