cerca

Intervento forse inevitabile

22 Marzo 2011 alle 10:57

Le rivolte nel Maghreb, in Egitto e in generale nel Nord Africa e paesi arabi con tutta probabilità ridisegneranno la mappa “democratica” di questo spicchio di mondo. Io mi chiedo se il non intervento degli Stati occidentali in Libia sarebbe stato possibile, infatti la sopravvivenza di uno Stato dittatoriale circondato da Stati in via di democratizzazione avrebbe creato una situazione difficilmente sostenibile. I governi succeduti ai despoti, più o meno violenti, avrebbero accettato che l’Occidente continuasse a trattare come se niente fosse con un tiranno loro vicino di casa o avrebbero reagito allontanandosi dalla sua sfera di influenza? Teniamo presente che nei “nuovi” governi bene o male saranno sempre presenti rappresentanti di quelli precedenti che perciò non sarebbero certo benevoli nei confronti di chi, sopprimendo nel sangue la rivolta, l’avesse fatta franca, cosa che invece a loro non era riuscita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi