cerca

De Magistris

21 Marzo 2011 alle 17:15

Trenta su trenta assoluzioni, dopo aver rovinato la vita ad alcune persone (magistrati). In un paese normale uno come de magistris farebbe da badante in qualche canile, aspettando di essere raggiunto dal suo amico woodcock (che, oltretutto, ha evidentemente seri problemi di disturbo della personalità). Mentre questi sgherri di infima qualità giocano alla banda bassotti, noi paghiamo... Basterebbero le "gesta" di questi due individui a giustificare la riforma, soprattutto la parte sulla disciplinare e sulla responsabilità civile. Alfano deve osare di più!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi