cerca

Certamente

18 Marzo 2011 alle 11:30

Molto probabilmente, in Italia non si farà alcun impianto nucleare. Certamente ci potremo sentire più sicuri. Certamente quanto accaduto a Fukushima non fermerà il nucleare nel mondo, anzi la tragedia incrementerà la ricerca e lo sviluppo di misure di prevenzione e sicurezza. Nell'ambito, ovvio, dell'umanamente possibile, l'assoluto appartiene al trascendente, non alla scienza. Altrettanto certamente saremo una economia a dipendenza energetica. Certamente solo chi sarà sulla scena alla celebrazione dei due secoli dell'Unità d'Italia, nel 2061 potrà valutare se la scelta sia stata giusta. Ci sta bene così?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi