cerca

Ma davvero noi nell'asse ro-ber-to?

17 Marzo 2011 alle 19:00

Leggo che Roma sarebbe più radioattiva di Tokio...da analisi fatte da una squadra della Protezione civile italiana, in missione a Tokio e la notizia mi avrebbe reso un po’ scettico anche se subito dopo spiegava che la radioattività di Roma deriverebbe dal sottosuolo (?!). Seguendo, come tutti, il finimondo capitato nelle terre del Sol levante...un popolo, quello giapponese, che ammiro da sempre per la sua fierezza, rigore morale e carattere...mi sono chiesto come abbia mai potuto incrociarsi il famoso asse RO-BER-TO (dell'ultima guerra)?...in cui anche il carattere e disciplina tedesca (proverbiali)... non hanno niente da meno di quello nipponico...e noi, tra questi due colossi (in tutti i sensi)...cosa ci stavamo a fare...? L'avrei proprio voluto sentire il "cu – cu” berlusconiano in quel consesso. L'essere, forse, gli unici dei tre...senza nucleare, potrebbe distinguerci positivamente?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi