cerca

Il nucleare torna a far paura

14 Marzo 2011 alle 15:00

Arriva una tragedia che sconvolge il mondo intero; si presume che ci siano almeno 10 mila morti; i video che girano in questi giorni fanno rabbrividire..e in Italia? In Italia si torna a parlare di nucleare perché il Giappone (come l'Italia), non ha risorse energetiche su cui puntare e perciò, ha puntato sul nucleare affinché la sua ecomomia non dipenda totalmente dal petrolio che tra l'altro, viene fornito da paesi geopoliticamente instabili. Inoltre, (molto più dell'Italia), il Giappone è una zona del mondo ad alto rischio sismico, eppure, i giapponesi hanno avuto la forza, l'intelligenza ed il coraggio di puntare sul nucleare. E in Italia? In Italia gente che elettoralmente non conta una mazza (come i verdi di Bonelli), sfruttano una tragedia immane e la fanno diventare un opportunità politica, tirando fuori la storiella del nucleare come piaga del mondo. Mi fanno ribrezzo le persone che, invece di esprimere solidarietà per le migliaia di persone che soffrono atrocemente, prendono al balzo l'occasione per avviare un dibattito sterile ed ideologico. Mi rammarica così tanta mancanza di sensibilità da certe parti politiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi