cerca

Libia mon amour?

12 Marzo 2011 alle 11:00

Com' è possibile che l'Italia sia così tiepida, anzi inerte, sulla questione libica ? La nostra storia di colonizzatori serve solo per firmare onerosi programmi all' insegna del risarcimento? E che dire degli interessi nazionali in gioco? L'Italia dovrebbe essere in prima linea, non la Francia né l'Inghilterra. Spiace dirlo, ma quella politica estera della pacca sulla spalla o del baciamano - allora utile ed apprezzabile sotto il profilo pragmatico - non può e non deve divenire adesso una remora all'assunzione di responsabilità e alla tutela degli interessi nazionali. Francia e Inghilterra insegnano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi