cerca

Legifererete caro, legifererete su tutto

10 Marzo 2011 alle 17:30

Lo stato ha titolo per legiferare su quelle che sono le condizioni di vita dignitose e stabilire quando sia possibile dichiarare, per legge, una condizione di vita indegna di essere vissuta? Se si, come sembra, allora bisogna anche sapere che il Grande Leviatano non ha davvero limiti, e la differenza, fra noi oggi in Italia e in Europa rispetto a regimi come quello della Germania nazista o della Russia sovietica, è puramente di stile e di ragioni di opportunità. In realtà se lo Stato ha, come ha, questo potere, non si vede perché non dovrebbe anche stabilire per legge quale religione seguire, quali sono le verità storiche a cui attenersi, quali i criteri etici da seguire nell’educazione dei figli. Certo una cosa del genere può, a prima vista, sembrare esagerata, ma se poi andiamo a scorrere la nostra Costituzione ci accorgiamo che invece tutto ciò è molto democratico e assai progressista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi