cerca

La quota anti-rosa/ 2

10 Marzo 2011 alle 16:00

D'accordissimo con il sig. Di Mattia. Trovo offensive ed inutili le quote rosa, al pari di ogni legislazione che, con l'intenzione di voler tutelare una minoranza (che peraltro nel caso delle donne non è tale atteso che costituiamo la metà della popolazione), in realtà ne sancisce la "minorità". Che le donne abbiano maggiori ed oggettive difficoltà ad emergere è indubbio, così come sicuramente esiste ancora il "soffitto di cristallo". Tuttavia non è con le quote rosa che si elimina il problema. Penso che l'unica via sia quella di rimboccarsi le maniche, come abbiamo sempre fatto nel corso dei secoli. Mi sembra che qualche buon risultato l'abbiamo raggiunto anche senza le quote rosa, no?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi