cerca

Il governo dice sì alle quote rosa

9 Marzo 2011 alle 12:30

Ecco che le donne, da oggi, vengono tutelate per legge. Al pari della gallina prataiola e del pollo sultano. Una donna dovrà quindi essere assunta non più in quanto abile, capace, preparata ed efficiente, ma solo in quanto donna, vale a dire per il suo sesso. Francamente trovo sia una tale e palese dichiarazione di superiorità del maschio - non sei capace in altro modo, quindi ti assumo perchè sei donna (mi e vi risparmio altre forme più salaci di esprimere l'argomento) - che se fossi una donna scenderei immediatamente in piazza, a oltranza, contro questa norma sessista e bislacca. Un dubbio. I gay e i trans in quale quota verranno caricati? Si ricordi il legislatore di comtemplare il caso o la norma potrà essere aggirata, grazie alla magistratura del lavoro, e la situazione inevitabilmente sfuggirà letteralmente di mano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi