cerca

Viva la scuola pubblica /3

3 Marzo 2011 alle 19:15

Due foglianti ci rivelano che la scuola pubblica non é gratuita, ma si paga con le tasse; come la polizia e gli ospedali, hanno dimenticato di aggiungere. E poi la genialata: lo stato ci lasci i soldi, che provvediamo da noi. Il sig. Sala con la sua quota ci paga la scuola privata per il figlio; e il cassintegrato del piano di sotto, la cui quota di tasse è zero (o quasi)? Si arrangi. Questi ultra-liberisti ignorano (o fingono di..) che il mercato fallisce inevitabilmente nella produzione di un bene pubblico, qual é l´istruzione primaria (o la salute e la sicurezza dei cittadini). In altri termini, l´unica condizione perché la loro strampalata idea funzioni è negare l´universalitá del diritto all`istruzione. Una scuola privata di massa, infatti, è semplicemente un assurdo economico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi