cerca

Gheddafi e gli italiani visti da Romano

3 Marzo 2011 alle 18:30

Secondo Sergio Romano, il direttore in pectore del Corriere nei suoi rapporti con il pubblico, "potremmo alzare le spalle e compatire Gheddafi se non avessimo il sentimento di avere contribuito al suo disprezzo." Eppure nell'articolo non è affatto chiaro come noi italiani - nella nostra interezza - abbiamo contribuito al disprezzo di un folle egoarca che ha tenuto sotto sequestro un paese per 40 anni, facendo credere al mondo di avere un consenso che non ha, e facendo credere che l'odio che ha sparso sull'Italia e i suoi figli fosse altamente giustificato, convincendone classi politiche, ammministrative, diplomatiche, culturali, mediatiche e finanziarie, tutte abboccando ad un amo di cui Silvio Berlusconi - e il suo stile - sono solo gli ultimi pesci. Nella fattispecie, non è chiaro come mai in una penna tanto fulgida come quella dell'ex ambasciatore non sia apparsa sull'inchiostro quell'ombra - rossa come le dune al tramonto - che l'ambiguità di Gheddafi sia pure dopppiamente su un "piano visibile", come scrive Romano, ha riversato sul sangue libico in queste ultime giornate, e quello eventualmente colato, se gli italiani si fossero ribellati alle misure fuori ogni misura decretate nel 1970 dallo splendido "colonnello", che in Italia aveva studiato strategia militare: fuori tutti in 24 ore e blocco dei conti. Aldo Moro chiese che di noi si occupasse quella fulgida "democrazia" che era l'Egitto, perchè la Farnesina di allora evidentemente aveva più interesse a far scaldare le poltrone dai colleghi di Romano, piuttosto che rispondere adeguatamente, con qualche avance osata al neo-dittatore. Immaginate lo facessimo oggi con alcuni tax payers immigrati di paesi, non certo come la Cina, gli Usa, la Gran Bretagna, paragonabili a ciò che l'Italia era allora per la Libia, ma solo - e solo in termini di peso politico internazionale - della Romania, dell'Albania, del Ghana, del Senegal.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi