cerca

Dimissioni del premier..vade retro?

3 Marzo 2011 alle 20:00

Non possiamo certo confrontare il peso di una tesi di laurea "scopiazzata" (ministro della Difesa tedesco Guttenberg...se non lo si dà a lui il diritto di stampa ? Ritenendo di non poter accettare altrettanta "scorretezza" da proprio sottoposto enon volendo focalizzare l'attenzione sulla sua persona, invece di concentrarsi sui soldati morti in Afghanistan) ...con tutto quanto si è saputo sul nostro Premier (comprese le ultime critiche su alte Istituzioni dello Stato)...eppure la difesa ad oltranza sul fatto che un Premier , una volta eletto debba "comunque" portare a termine il suo mandato...ha qualcosa di "storpiato"... qualsiasi "evento" possa succedere sulpercorso di Legislatura? Due opposti intendimenti di interpretare lo "spirito di servizio" da mettere a disposione dell'interesse pubblico? Quando, poi, un Premier, da noi, si preoccupa "personalmente" per le sorti di marocchina, "in imbarazzo", e che continua a dare presenza di sè su tutti i giornali? Ancora sto continuando a pensare all'ultimo tentato acquisto di parlamentare (Pd), che l'acquistando ha apertamente denunciato: 150 mila + garanzia di rielezeione (con buona pace di "revisione elettorale"?)...facendomi chiedere se, a Roma, Codice e Gazzetta Ufficiale facciano a gara...a chi la spunta ? Ci sarebbe, allora, da augurarsi che la Lega "intascato" questo pò di federalismo, vorrà svincolarsi da questo abbraccio, che sta bloccando il paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi