cerca

La scuola pubblica e la cultura

2 Marzo 2011 alle 13:30

La prof. Mastrocola ha ragione quando afferma che la scuola non deve inculcare ideologie di alcun genere. E come non convenire sul fatto che i docenti non dovrebbero esternare le proprie idee politiche agli studenti indirizzandoli, così,verso un partito ben preciso? La scuola deve prima di tutto offrire la cultura, come un bene prezioso, a tutti i ragazzi, di qualsiasi ceto sociale. È la sua funzione essenziale ed è un dovere preminente. Le nozioni di grammatica, comprese l'ortografia e la sintassi,sono l'indispensabile premessa per avvicinarsi,dopo,con una certa padronanza alla lettura dei brani di letteratura da analizzare per afferrarne le molteplici valenze. E per arrivare alla fine degli studi superiori con una preparazione decente che escluda l'incapacità di interpretare un testo e quei gravi errori di ortografia e di sintassi che,invece,oggi ancora molti studenti fanno al termine degli studi superiori. Ma il discorso non può essere così semplicistico. Armonizzando la scuola d'altri tempi con quella di oggi,si deve accettare che la scuola,che è una microsocietà,non può prescindere dalla ovvietà che in essa si deve anche insegnare "a stare bene insieme,a lavorare in gruppo,la solidarietà,la cittadinanza". Del resto, se gi studenti acquisiscono-come deve essere-una buona facoltà critica, leggendo con attenzione la letteratura,a cominciare da Dante,e gli avvenimenti storici, sapranno farsi, da soli, delle opinioni anche politiche,senza lasciarsi indottrinare da docenti di parte. E deve esserci lo spazio, nella scuola,anche per i temi di attualità, che possono essere affrontati nell'insegnamento della educazione civica(ma esiste ancora?).Tutto questo si può realizzare nella scuola pubblica,che è quella dove accedono i ragazzi dei ceti meno abbienti e che nulla ha da invidiare a quella privata. Tutto questo discorso poggia su una premessa basilare:che gli studenti abbiano la volontà di un impegno serio e costante nel lavoro scolastico. Ma questo è un altro argomento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi