cerca

Severgnini dice: Ferrara è il portavove di Berlusconi

1 Marzo 2011 alle 20:08

Maledetti i pregiudizi, maledetti i ragionamenti per schemi, maledetti gli "incasellamenti" delle persone che se dicono la loro devono essere per forza pro o contro Berlusconi, maledetta la pigrizia nel ragionare e nell'arrivo alle facili conclusioni...Ieri sera alla "zanzara" ho sentito Severgnini dire che il ritorno del direttore in tv è servito a mettere il "portavoce" del Cav dopo il tg di Minzolini. Ma è possibile mai che uno intelligente come Severgnini riduca un gigante della scena intllettuale italiana come Ferrara ad un servo del padrone? Ma cose da pazzi...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi