cerca

Milleproroghe: i mille dubbi del colle creano legge

28 Febbraio 2011 alle 16:00

Repubblica Giorgio Napolitano, il testo del "Milleproroghe" è diventato legge il 26 febbraio, ultimo giorno di scadenza. Prima decreto, poi maxi-emendamento (dopo aver colto parte dei rilievi fatti da Napolitano), il Milleproroghe è stato approvato prima dalla Camera poi dal Senato senza bisogno di ricorrere alla fiducia, e poi emanato da Napolitano. Il "Milleproroghe" dimostra la buona volontà di un governo che non dà tanta importanza alla quantità ma alla qualità. Sono e saranno tanti i problemi che affliggono l'Italia, ma l'importante è iniziare a trattare almeno alcuni di questi problomi garantendo stabilità e governabilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi