cerca

Emergenza umanitaria

24 Febbraio 2011 alle 19:00

Sono poco più di sei milioni, vivono sopra un oceano di petrolio e noi temiamo che scappino in Italia? Sarebbe un non senso. Dovrebbero attrezzarsi, i ragazzi di Libia. Dovrebbero chiedere alle società italiane, Eni per prima, di aiutare la loro primavera. Così, tanto per sognare, vedo gli impianti di dissalazione pompare milioni di metri cubi d'acqua, vedo il deserto trasformarsi in giardino. Vedo nascere nuove città costruite dai migranti, pronte ad accoglierne ancora e ancora. Vedo le industrie nascere, le università, e il piccolo popolo di Libia crescere e diventare un potenza economica indipendente. Vedo un governo democratico e illuminato. Vedo ministri lungimiranti favorire la diversificazione di quella giovane economia troppo dipendente dal petrolio. Vedo i progetti fotovoltaici per sfruttare il deserto e per le centrali nucleari. Ma qui il mio sogno ad occhi aperti diventa un incubo. Un gelido divieto costringe i giovani ministri a fare un passo indietro. Non potranno cogliere il frutto proibito altrimenti saranno cacciati dal giardino che hanno faticosamente costruito e coltivato. E anche l'Italia, che li ha aiutati, sarà pesantemente castigata. Come fu castigata quando all'Eni comandava quel pazzo di Enrico Mattei. Come fu castigata quando al Cnen comandava quell'esaltato di Felice Ippolito. E che deve, l'Italia, rimanere ancora punita. Che si tolga dalla testa le centrali nucleari! Mi sveglio, vedo che ci sono diecimila morti, che forse aumenteranno. Temo che il nostro Presidente sia troppo pavido per parlare, con un messaggio televisivo, ai ragazzi della Libia, per raccontare loro il sogno. O no! Un uccellino mi ha dice che parlerà e che proporrà di diventare il loro grande alleato e socio. Socio alla pari. Mi figuro i commenti di sufficienza dei detrattori dell'Italia. Arroganza! Presunzione! Lo Stato non è un business! Il Presidente non demorde: -Voglio fare una società con la Libia del dopo Gheddafi, 50 e 50. A fini umanitari la metà degli utili!.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi