cerca

Viva l'Italia che sta cambiando!

18 Febbraio 2011 alle 15:30

Senza ogni dubbio, Benigni è sempre molto bravo anche se, dopo la sua esegesi, non mi sento affatto più italiano o meno italiano di prima... Quello che mi piacerebbe far notare alla persone che vivono questo pseudo tripudio trionfale narrato da un comico che ostenta ed esalta la bravura e il sacrificio di coloro che furono gratuitamente devoti e votati all’unità di patria, è che lui per farci una lezione di Spiritualità Antropologica s’è fatto pagare la bellezza di 250.000,00 euro. Detto questo, credo che a nessuno sfugga la grandezza dell’Italia che fu e proprio in memoria di queste grandi sicurezze acquisite, a maggior ragione, dopo quasi 60 anni di pattume e di compromessi è ora che l’Italia torni ad essere quella nazione competitiva ed innovatrice che i testi di storia ricordano… è ora che l’Italia cambi, venga rinnovata e si renda responsabile delle proprie azioni per non vanifica il sacrificio di coloro che hanno innescato la miccia della libertà… Viva l'Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi