cerca

Cassazione e adozioni monogenitoriali

15 Febbraio 2011 alle 16:30

L'argomento è delicato, perché pensando alla condizione degli orfani per fato o abbandono è lecito domandarsi se, e a quali condizioni, possa essere preferibile un'adozione da parte di un/ una single al permanere di un bambino in una condizione di oggettiva deprivazione affettiva. Personalmente condivido l'orientamento della Chiesa cattolica, auspicando una prassi burocratica che agevoli le adozioni da parte delle famiglie. Marito e moglie, intendiamoci. Non coppie di fatto etero o omosessuali che siano, né single. Questa è la mia opinione da cittadino. Quello che non comprendo è come la Cassazione, possa arrogarsi un potere di indirizzo dell' attività legislativa che travalica le sue attribuzioni e ritenga di spronare il Parlamento a una revisione legislativa. Ma dobbiamo proprio rassegnarci a vivere in una Repubblica Giudiziaria?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi