cerca

Utopie

14 Febbraio 2011 alle 14:30

In un paese normale il presidente del Consiglio si sarebbe già dimesso. In un paese normale la procura di Milano sarebbe stata processata e condannata per le fughe di notizie (se intenzionali per violazione deliberata della legge, se non intenzionale - difficile da credesi - per incapacità e negligenza). In un paese normale il Presidente della Camera si sarebbe già dimesso da parecchio tempo. In un paese normale si sarebbe già andati al voto e si avrebbe un nuovo governo, con mandato popolare. Purtroppo, non siamo in un paese normale...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi