cerca

Corsi e ricorsi

14 Febbraio 2011 alle 16:30

Carissimo Direttore, dopo la splendida manifestazione di sabato mattina, è proprio il caso di dire che "mutatis mutandis" siamo ancora al 1994, o anche al 1992: pochi eretici non iscritti al mainstream dominante cercano con fatica di considerare con ampiezza il contesto attuale, al di là di ogni scorciatoia "morale". Il bene comune si persegue con una libera ragione "larga", come dice BXVI, e l'aver fissato alcuni paletti insindacabili, perché di assoluta evidenza al nostro sguardo di uomini, prima ancora che di cittadini: mi riferisco al fatto che innanzitutto SB è un uomo come me, e che è necessario considerare che da questo discendono evidenti limiti a qualsiasi azione "correttiva", "punitiva" o di semplice "giudizio". Dimenticavo: il buonumore, l'ironia, il simpatico distacco sono ingredienti necessari alla crescita armoniosa e in pace di un popolo (San Tommaso la chiamava Eutrapelia), altro che plumbei elenchi e settari e inquisitori proclami di indignazione! E' ora di prendersi un po' meno sul serio: "se non ora, quando?".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi