cerca

Sono con voi

11 Febbraio 2011 alle 08:00

Facciamo sentire forte e chiara la nostra voce di Veritá! Cari Amici che sabato prossimo sarete all´incontro al teatro Dal Verme e quelli che come me vorrebbero partecipare ma non potranno essere presenti Vi abbraccio tutti con tutto il sentimento che é stato invece sfortunatamente assente ai convenuti al Palasharp. Pur non essendoci fisicamente saró appunto con Voi con l´autenticitá dei miei sentimenti. Sará certamente una occasione di Veritá la cui voce mi auguro possa risuonare calda, chiara e forte nelle coscienze assopite di tanti nel Paese. Ne abbiamo bisogno per il bene di tutti. Non possiamo nasconderci e abbiamo il dovere di dare un nome chiaro alla deriva del fenomeno che investe il Paese che tanto ci angoscia e allarma perché solo definendolo con coraggio potremo affrontarci a questo e vincerlo. Non si tratta solo di falso moralismo e oscurantismo. I suoi caratteri esteriori sono quelli dell´indifferenza, della insensibilitá, del conformismo, della irrazionalitá, della mancanza di autonomia di giudizio e della violenza. Gli interiori quelli della mediocritá, della viltá, dell´egoismo, della insaziabile sete di potere, della mancanza di intelligenza quale capacitá di aprirsi con generositá al mondo vivendo l´autentico piacere di fare del bene e essere utili a noi stessi e agli altri. É la mala pianta del peggiore autoritarismo. Non é un problema di Destra o di Sinistra. É un problema che aggredisce tutto il Paese, lo avvilisce, lo umilia, lo mortifica, lo condanna alla brutalitá e alla stupiditá. Con tutti Voi fino in fondo, il mio piú bel abbraccio e auguri, ne abbiamo bisogno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi