cerca

Mutande in Francia

9 Febbraio 2011 alle 17:45

Aderisco anche senza mutande, e senza se e senza ma. Non ne posso più di gente che mi ha ammorbato il passaggio alla consapevolezza adulta (o almeno ci ha provato) con i nomi delle rose, i pendoli, le isole del giorno prima (o dopo: chi se ne frega), e anche, se posso dirlo e comunque lo dico, mi ha distrutto la maturità col più noioso e inutile libro del secolo, detto Gomorra, o anche Taglia-E-Ingolla. Sono in Francia (insegno all'Università), ma quel giorno mi smutando lo stesso, orgogliosamente fornito di boxer non griffati (anche se secondo me quelli là portano ancora gli slip celestini) ma non brutti lo stesso, anzi. Tiè!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi