cerca

Imported from Detroit

7 Febbraio 2011 alle 19:30

Suggestiva e azzeccata la pubblicità Chrysler trasmessa durante il Super Bowl. Nove milioni di dollari per comunicare un'idea di orgoglio cittadino-motoristico-automobilistico, veicolata con la faccia e la musica di Eminem e l'architettura industriale di Detroit. Ho pensato che laggiù è davvero un altro mondo rispetto a noi; qui Marchionne non troverebbe mai un cantante disposto a prestargli faccia e musica per uno spot del genere, nè forse avrebbe gli elementi sociali e urbani per attingere ad una storia comunitaria così forte come quella dei workers di Detroit. Fossi in lui però ci proverei, ci sono ancora artisti liberi in Italia...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi