cerca

Aria pura a Madrid

7 Febbraio 2011 alle 20:00

Articolo di Elisabetta Rosaspina, che sul "Corriere" del 6 prende mezza pagina: "Da più di un anno quasi metà delle centraline trasferite dalle vie più trafficate in giardini e boschi. Il governo va all'attacco - Madrid, la beffa dell'aria pura spostando i sensori dello smog". Già nei giorni scorsi, in occasione del blocco del traffico, mi ero chiesto come mai a Milano si superano certi valori e a Roma o Napoli no. E mi ero ricordato che a Campobasso, mia città d'origine, la centrale meteorologica è all'interno del Castello Monforte, situato sulla cima dei "Monti", da dove l'occhio spazia sul massiccio del Matese e sui tetti della città sottostante. Molto sottostante. Una centralina pare sia situata vicino la cattedrale in area pedonale. A Gallarate, mia città d'elezione (involontaria più di quarant'anni fa), è situata in piazza S. Lorenzo, cioè in uno spazio di gran traffico. Ci possiamo consolare, perché c'è chi batte la naturale e ingenua furbizia di alcune regioni della nostro Paese, con altra ben studiata per conseguire vantaggi illeciti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi