cerca

Basta!

3 Febbraio 2011 alle 15:00

Basta, è ora di dire basta con questo scempio dei diritti del maschio! Non se ne può più di modelli esibiti su copertine di giornali come fossero carne da macello, di uomini in perizoma, morsi da donne padrone, per pubblicizzare l’ultimo profumo. Basta con gli Aureliano, tronisti privi di cervello, dai muscoli in vetrina per soddisfare le basse voglie delle donne! Basta con questi corpi maschili, privati di anima, esposti alla morbosa curiosità di donne scevre tanto di scrupoli quanto di moralità. Basta con i calciatori dal muscolo guizzante e dalla testa lobotomizzata, basta con gli attorucoli dall’eloquio elementare ma dal sorriso a trentasei denti, basta con i Corona che spargono ormoni, basta con i Briatore che distribuiscono biglietti di banca, basta con questa visione dell’uomo macho, ricco, bello ma irrimediabilmente stupido ed incolto. L’uomo italiano è ben altro. L’Italia è fatta di uomini magari bruttini, magari con la pancetta ma che studiano, lavorano, mantengono faticosamente famiglie, risparmiano oculatamente per investire in seconde case. Questa è l’Italia, questi sono gli uomini italiani. Non quelli mediati dai mezzi di comunicazione, dalla pubblicità, dai più sordidi spettacoli teatrali, dalla peggior cinematografia. Perciò noi del Comitato di Riliberazione del Maschio promuoviamo una grande manifestazione nazionale di protesta il prossimo 19 marzo. Tutti in piazza, maschi normali italiani, per dimostrare qual è la vera Italia! Orgoglio maschio! Riprendiamoci la nostra dignità! Ecco, il giorno in cui leggerò su tutti i giornali un comunicato stampa così potrò affermare con soddisfazione che la parità tra uomo e donna è stata compiutamente raggiunta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi