cerca

I rischi del Medio Oriente in fiamme

31 Gennaio 2011 alle 21:00

Con Giovanni Sartori "spero che Obama sappia come è andata in Iran e che non ripeta gli errori di allora. Viviamo in un mondo pericolosissimo, che dobbiamo fronteggiare non da missionari ma scegliendo il male minore". Questo, dopo un'affermazione pragmatica intuitiva: "E ora il rischio è (...) di ripetere un errore". Non vorrei che si ripetesse un caso Iran, ma neppure un caso Iraq o Afghanistan. A religiosi "corretti" una visione ideologica diversa della realtà (Messori: "Viene da certi esegeti che triturano i vangeli sino a renderli un coacervo di frammenti di origine incerta e sospetta").

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi