cerca

Cardinali e il nuovo dogma del Paradiso Collettivo (con i ns. pantaloni)

29 Gennaio 2011 alle 18:00

Dalla prolusione di Sua Eminenza il Cardinale Bagnasco al Consiglio Permanente della CEI lo scorso 24 Gennaio: "... bisogna infrangere l'involucro individualista e tornare a pensare con la categoria comunitaria del 'noi' ... Anzichè la somma di tanti 'io', sicuramente legittimi e forse un po' pretenziosi, occorre insediare il plurale che abita in ogni famiglia, il plurale di cui si compone ogni società. Non sarà un'operazione facile, ma occorrerà convertire una parte di ciò che eravamo abituati a considerare nella ns. disponibilità e metterlo nella disponibilità di tutti. E chi, nel frattempo aveva accumulato di più, qualcosa di più ora deve metterlo a disposizione". Ma voi del Foglio, che cosa leggete ? A me questo sembrava il punto centrale di tutta la prolusione, la vera notizia. S.E. il Cardinale incontra il Ministro Tremonti e, pochi giorni dopo, scrive queste cose con l'aria che tira, che è tutto un olezzo di patrimoniale. Dovreste essere un po' più devoti e meno atei ed allora avreste ascoltato e sentito, questa mattina, il Nostro Padre Livio nella sua rassegna stampa. Lui, che è vero uomo del fare, oltre che Catechista di rango nonchè fortemente protetto ed ispirato da chi conta veramente presso il Capo, soltanto lui, ha perfettamente inteso quel che davvero si passa: tutto il polverone sulle mutande ad altro non serve se non a nascondere quel che la vera oligarchia che governa l'Italia trama ai danni delle tasche dei nostri pantaloni. Ecco il motivo per cui non vogliono restituirceli. I nostri pantaloni, intendo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi