cerca

Tradizione di governanti italici orgiaioli

27 Gennaio 2011 alle 09:30

Credo potrebbe essere scritta una storia parallela delle massime rappresentanze di governo negli ultimi centocinquanta, celebrati, anni. Una storia incentrata tutta sui vizi privati consumati sotto le coperte nelle più segrete stanze. Questi fatti hanno trovato nel passa-parola la sola forma di divulgazione, tanto dall'essere amplificati a leggenda metropolitana quindi distrutti nella loro verità di cronaca. La loro inoppugnabile verità, però, ha riferimenti certi. La prima eccezione in questa Storia italiana è per Silvio Berlusconi. In precedenza è stato addirittura scritto un libro da celeberrima compianta escort con tanto di voti a pie' di pagina. Libro rimasto nel mito, recensito, stampato, mai uscito. Sul premier di oggi abbonda letteratura informata di fatti ancora tutti da acclarare. Costituirà un precedente storico anche per gli altri premier la messa la bando di quanto avviene nei comportamenti illeciti suggeriti da pulsioni dettate da una politica sterile, immobile e infeconda? Staremo a vedere. Certo è che il premier rappresenterà una novità nella Storia, di qui non cancellabile, anche per questa caratteristica. E come spesso accade, gli innovatori sono i primi a pagare gli epigoni a godere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi