cerca

Desideriamo l'impossibile!

27 Gennaio 2011 alle 19:30

Chi mi può dire cosa sia la verità? Comincio a credere che la verità sia ciò che il potere decide, di convincere ognuno. Lo so, sembra banale, insensato, viviamo in un paese democratico, però a me pare che chi ha più forza riesce ad affermare ciò che gli fa più comodo, passandolo come verità. La questione comincia ad essere preoccupante, chi vuole condannare Berlusconi ha ovviamente i suoi buoni motivi, l'opposizione che non ha la forza di portare avanti idee convincenti, cavalca tutti gli scandali possibili o immaginabili. La maggioranza fa da scudo, nega tutto ciò di cui è accusato da una magistratura naturalmente faziosa e di parte, non ci sono vie di mezzo , o B. è un santo, generoso all'estremo, o un uomo spregevole e anche peggio. Sono perplesso, per non dire confuso, mi piacerebbe che si arrivasse ad un giudizio chiaro, ma occorrerà ancora molto tempo e così assisteremo all'aumentare della confusione, e della verità, tra un pò, non gliene fregherà più niente a nessuno, soprattutto in politica ma nella vita in genere e è questo la cosa peggiore che ci può accadere, altro che ribaltone e patrimoniale, vivere in un paese dove si dice tutto e il suo contrario come fosse normale. Questo vuole il potere, qualsiasi colore possa prendere. Chiediamo tutti con forza di vivere in un paese dove la verità e la menzogna sia almeno possibilmente riconoscibili. Siamo realisti, desideriamo l’impossibile!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi