cerca

Le metamorfosi finiane

25 Gennaio 2011 alle 14:00

E’ almeno singolare che Fini continui richiedere le dimissioni di Berlusconi dimenticando il suo ruolo istituzionale di Presidente della Camera.I suoi richiami ai valori e alla coerenza sono vere e proprie bufale in palese contrasto con la sua biografia politica. Neofascista col MSI, postfascista con An (“ Mussolini è il più grande statista ‘900” ), revisionista dopo Fiuggi (“Il fascismo è il male assoluto”) moderato con il Pdl ( “ Costruire un destra moderata europea ”) oggi terzopolista dagli incerti sviluppi. Forse è finita la metamorfosi finiana ma anche la pazienza dei suoi elettori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi