cerca

La chiamavano Bocca di Rosa

25 Gennaio 2011 alle 10:32

Qualcuno ha detto che se una persona vale qualcosa non può non avere avuto dei nemici. Tennyson affermava che non ha amici l’uomo che non si è mai fatto dei nemici e Flaiano suggeriva di conservare almeno un nemico per la vecchiaia. Non si può pensare che non abbia veri nemici chi scende nell’agone della politica, in cui la posta in gioco è così alta. Per questo ho sempre trovato un poco stucchevole e ipocrita, anche se fatta a fin di bene, la frequente affermazione che il contendente politico dove essere visto come avversario e non come nemico. Ora non vorrei “filosofeggiare”, ma mi chiedo: nella battaglia contro il nemico, al di là delle valutazioni etiche, quale è il limite che non si dovrebbe superare, sia a livello di individui che di soggetti collettivi, se si è razionali e se “ci si vuole bene” ? Per come la vedo io, è quello oltre il quale per vincere questo nemico si arriva, magari perchè accecati dall’odio, al paradosso di rinnegare sé stessi, i propri valori e convinzioni più di fondo. A perdere in qualche modo la propria identità. Un tempo in Italia chi credeva in principi garantisti poteva trovare molti riferimenti nella cultura e nelle persone di sinistra. Chi rifuggiva i moralismi intolleranti e ipocriti dei benpensanti e credeva all’affermazione della sessualità come spazio inviolabile di libertà individuale, era alla sinistra che poteva rivolgersi. Erano per me valori importanti e positivi, che rappresentavano tra l’altro, anche per la sx di tradizione comunista, un punto di incontro con la cultura liberale. Una sx lucida, a partire dalla miriade di intellettuali e maestri di pensiero che militano tra le sue fila, avrebbe dovuto difendere questa parte della propria identità, ad ogni costo. Invece, animata da un sacro furore, ha deciso, soprattutto a partire da Mani Pulite, che nulla era più importante che distruggere il nemico politico. E ha iniziato in realtà a distruggere la parte migliore di sé stessa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi